Come scegliere il nome di dominio e l’hosting per blog

Ci sono due approcci per quanto riguarda il brainstorming delle idee sui nomi di dominio. Il primo approccio è focalizzato su una parola chiave che crea un nome di dominio. For esempio trucchiwp.it è altamente focalizzato sulle parole chiave “WordPress blog”.
L’altro approccio è più focalizzato sulla marca. TechCrunch e Forbes sono marchi e nomi di dominio famosi. Se il tuo nome di dominio è focalizzato su parole chiave o brand, ci sono alcune cose che devi fare attenzione quando selezioni un nome di dominio. Il prossimo passo successivo dopo aver scelto un nome di dominio è selezionare un servizio di hosting per il tuo blog. Il prossimo passo successivo dopo aver scelto un nome di dominio è selezionare un servizio di hosting per il tuo blog.
Il prossimo passo successivo dopo aver scelto un nome di dominio è selezionare un servizio di hosting per il tuo blog.
Il prossimo passo successivo dopo aver scelto un nome di dominio è selezionare un servizio di hosting per il tuo blog.

Cos’è un nome di dominio?

Non vergognarti se non sai cosa sia un nome di dominio. È importante conoscere esattamente un dominio prima di leggere come scegliere un nome di dominio.
Un nome di dominio è un indirizzo virtuale che indirizza gli utenti web al tuo sito web quando viene digitato in un browser web o cliccato.
Esistono più tipi di dominio che è necessario conoscere. Il primo è un dominio di primo livello o un dominio di primo livello, come comunemente riferito. Un TLD è un dominio che termina in .com, .org, .edu, .gov e biz. Ad esempio, udemy.com e wordpress.org.
Un dominio di secondo livello o SLD è il nome del dominio. Di solito si riferisce al nome che precede il punto. In udemy.com, Udemy è un dominio di secondo livello. Aiuta a distinguere un nome di dominio da un altro. Un sottodominio è un’estensione di un dominio principale. Ad esempio, udemy.com è il dominio principale e https://www.udemy.com/wordpress-la-guida-base-completa-allo-sviluppo/ è il sottodominio per i temi.

Perché devi avere un buon nome di dominio?

Prima di saltare su “come scegliere un nome di dominio”, devi avere una chiara comprensione del motivo per cui è essenziale avere un grande dominio. Il tuo dominio è il primo punto di contatto di un potenziale cliente per il tuo blog.

Un visitatore fa una rapida impressione sul tuo blog dopo aver letto il tuo nome di dominio. Se non è professionale o non ha senso, il visitatore potrebbe sminuire il tuo blog per quanto riguarda l’autenticità.

I nomi di dominio che non sono rilevanti per il tuo blog o azienda rimandano i tuoi visitatori. Le persone potrebbero anche non fare clic sul tuo dominio perché non sono in grado di collegarlo a nulla.

Un buon nome di dominio aiuta anche a migliorare la tua SERP. Google prende in considerazione i nomi di dominio durante la scansione delle pagine. Un nome di dominio chiaro e pertinente è più probabile che rango più alto di uno irrilevante. Questo è il motivo per cui molte persone preferiscono usare le parole chiave nei loro nomi di dominio.

Come scegliere un nome di dominio

La scelta di un nome di dominio è la tua prima attività tecnica come blogger. Ci sono alcuni punti chiave da tenere a mente quando si decide un nome di dominio. Ora non vi è alcuna costrizione a seguire tutti questi suggerimenti quando si sceglie un nome di dominio. Ad esempio, un suggerimento popolare è di mantenere il tuo dominio il più breve possibile in modo che sia più facile da ricordare. Un nome di dominio lungo sarà difficile da leggere perché non ci sono spazi nel mezzo. Tuttavia, questo non è sempre il caso. I blogger hanno spesso usato nomi di dominio lunghi e si sono rivelati molto popolari. Ad esempio, shoutmelound.com non è un nome di dominio breve ma è diventato uno dei blog più popolari sul web.
Il punto è che devi conoscere le cose da fare e da non fare quando scegli un nome di dominio. In questo modo, sarai in grado di trovare qualcosa che si adatti al tuo marchio e alla tua nicchia.
Ecco alcune cose fondamentali che devi sapere prima di scegliere un nome di dominio:

Scegli sempre un dominio.COM

Un dominio .com è una risorsa inestimabile. È un investimento che continua a pagare per l’intera vita del tuo blog. Ho incontrato molti blogger che optano per .net o .org perché non potevano ottenere un dominio .com o principalmente perché sono più economici.
Come avvio, è comprensibile che tu voglia ridurre i costi e che non ci siano danni. Tuttavia, suggerirei di non pensare a risparmiare quando si tratta di scegliere un nome di dominio.
Un dominio .com ti dà un vantaggio per quanto riguarda la SEO. Google preferisce i nomi di dominio .com, il che significa che è più probabile che il tuo blog torni su Google se ha un dominio .com.
Dal momento che la credibilità del tuo blog è essenziale per il suo successo, devi assicurarti di avere un dominio .com. Un dominio .com è l’estensione più familiare sul Web che la rende più facilmente riconoscibile con credibilità e autenticità.
Quando scegli un nome di dominio, assicurati che sia perfetto per il tuo blog. A .com è il primo passo per renderlo tale. Un dominio .com è un’estensione predefinita che significa che i browser Web cercano domini .com piuttosto che qualsiasi altra estensione.
Se qualcuno digita il tuo marchio sul browser, recupererà un dominio .com contro quella marca, se ce n’è una, altrimenti mostrerà solo risultati di ricerca casuali relativi alla parola chiave del tuo marchio.
Dal momento che è l’estensione più popolare, le persone solitamente digitano .com dopo qualsiasi marca che vogliono cercare, supponendo che il sito web possa essere trovato su un dominio .com. Questo è un altro motivo per cui dovresti sempre selezionare un’estensione .com quando scegli un dominio
Questo potrebbe essere un po ‘inverosimile, ma se tu, un giorno, decidi di vendere il tuo blog. Un dominio .com ti darà molto più ritorno di qualsiasi altra estensione in quanto ha il miglior valore di rivendita tra tutti gli altri domini.

Rendilo breve

Un nome di dominio breve è più facile da ricordare per le persone. Prendi l’esempio di questo blog. WPblog non è solo facile da ricordare, ma è anche più facile da relazionarsi. Qualcuno cerca un blog WordPress potrebbe trovare www.trucchiwp.it rilevante e riconoscibile. Un buon consiglio è di non usare più di 15 caratteri quando si sceglie un nome di dominio. Qualcosa di più renderà difficile per i tuoi visitatori ricordarlo. Come accennato in precedenza, avere un URL breve non garantisce il successo. Esistono molti blog popolari con URL lunghi che sono difficili da ricordare. Ad esempio shoutmelound.com o mywifequitherjob.com. Un dominio lungo, tuttavia, aumenterà la probabilità che le persone commettano errori di ortografia durante la digitazione. Ciò avrà un impatto negativo sul traffico diretto.

Evita i trattini e i numeri

I trattini rendono il tuo nome di dominio brutto. Usarli nel tuo nome di dominio è un grande NO perché solitamente vengono definiti domini di spam e questo tipo di impressione è l’ultima cosa che vuoi come blogger. Proprio come nel caso dei domini lunghi, anche i domini con trattino sono inclini a errori di ortografia. Le persone possono facilmente dimenticare dove inserire il trattino nell’URL che può portare a 404 pagine. Oppure potresti aver aggiunto il trattino o un numero perché il dominio originale è stato preso da qualcun altro. C’è un’alta probabilità che un visitatore dimentichi di aggiungere il trattino la prossima volta e atterra sul sito web del concorrente.

Usa parole chiave

Se hai difficoltà a trovare un nome di marca o un nome di dominio generico, allora dovresti provare a fare qualche ricerca basata sulle parole chiave sulla tua nicchia. Ti aiuta a trovare un nome correlato alla tua nicchia ed è anche focalizzato sulle parole chiave. Se hai difficoltà a trovare un nome di marca o un nome di dominio generico, allora dovresti provare a fare qualche ricerca basata sulle parole chiave sulla tua nicchia. Ti aiuta a trovare un nome correlato alla tua nicchia ed è anche focalizzato sulle parole chiave. Un nome di dominio focalizzato su parole chiave indica a Google di cosa tratta il tuo blog. Prima di eseguire la scansione dei tuoi contenuti, Google sa cosa c’è in base al tuo nome di dominio. Tuttavia, non è facile trovare tali domini con targeting per parole chiave come sono già. Dovrai essere creativo e trovare la giusta combinazione di parole chiave che corrisponde al tuo marchio ed è anche disponibile.

Venendo con Idee per il nome di dominio

Non è sempre facile pensare e trovare le idee per il nome di dominio perfetto per il tuo blog. C’è molto da prendere in considerazione come i suggerimenti che ho appena citato sopra, oltre alla personalità del marchio, alla nicchia e molto altro. Questo è il motivo per cui esistono generatori di nomi di dominio e altri strumenti che ti aiuteranno a selezionare una serie di idee per i nomi dei blog e poi a selezionare quella più adatta al tuo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *